public/

Dura replica di Morea: Squallido tentativo di screditarmi

Dopo le notizie diffuse da un quotidiano territoriale in merito al presunto coinvolgimento del presidente del Consiglio comunale Stanislao Morea nell'indagine che riguarda la casa per anziani "Sant'Anna", in mattinata è arrivata la durissima replica dello stesso Morea attraverso un comunicato stampa che di seguito riportiamo.

____________________

COMUNICATO STAMPA

Ho appreso che un giornale di Bari ha pubblicato un mio pseudo coinvolgimento in una indagine in corso.  La notizia di un allargamento dell'indagine è una bufala ed è falsa, poiché trattasi di stralci di un'indagine chiusa il 15.12.2017.

Sono fatti riportati artatamente e in maniera strumentale, non per dare una notizia, bensì per screditare la mia persona ai fini meramente politici. Arrivano le elezioni amministrative e la regia e le strategie di attacco diventano sempre chiare. Anziché impostare la campagna elettorale su progetti e problemi si continua a giocare sulla moralità delle persone: si tratta di uno squallido sistema collaudato per carpire quattro voti in più. Da vomito.

Ho dato incarico ad un legale di valutare e procedere senza indugio alcuno, qualora ci fossero i presupposti, per querelare e richiedere anche un risarcimento danni, verso chi ha riportato la notizia, chi l'ha rilanciata e chi l'ha condivisa. Il risarcimento non è certo quello di cui abbiamo bisogno ma non posso permettere a nessuno di ledere minimamente la mia immagine di docente e professionista, dal punto di vista personale e morale.

Sul campo morale sfiderò gli attori di tali atteggiamenti nell'immediato futuro. Diffido qualsiasi persona dal pubblicare foto, notizie false su carta e sulla rete, anche con profili falsi (ho documentazione in abbondanza, e monitoriamo quotidianamente tutto e da tempo) e li invito a rimuoverle immediatamente.

Ho atteso prima di decidere se rispondere o lasciar cadere nel nulla questo squallido tentativo di screditarmi ma sia la mia persona e chi mi sta vicino merita rispetto. È costume dei professionisti del discredito tirare fuori a "pillole" frasi e fatti al solo fine di gettare fango su persone per bene. A turno attaccano chi abbia un qualsiasi ruolo politico senza pudore e calpestando anche il privato. Spero che chi sa possa parlare. ORA BASTA!  Vanno smascherati gli autori che da anni portano avanti tali nefandezze. Si mettessero l'anima in pace: non riusciranno a scalfire la mia immagine. La moralità non si sventola su blog o manifesti .... ma si CONQUISTA CON L'ATTIVITA' QUOTIDIANA, CON GLI ANNI E CON LE ATTIVITA' DI TUTTI GIORNI. La campagna elettorale, spero, servirà anche a questo. A dimostrare progetti e trasparenza. I primi dovranno essere i candidati sindaci, chiunque essi siano.

Stanislao Morea

Info notizia

13 marzo 2018

Altre di politica

22 giugno 2018

Amministrative 2018: come si vota al ballottaggio

22 giugno 2018

Zanini e Intini guardano avanti

22 giugno 2018

Amministrative 2018: Comizi di chiusura per Liuzzi e Nisi

Commenta questa notizia



Weekly News

Qidea srl Editore

p.iva 07543340728
via Cesare Battisti, 43 - 70015 Noci (BA)
Registrato presso il tribunale di Bari al n. 356 del 10/12/1968
Direttore responsabile: Nicola Simonetti

NOCI gazzettino

Redazione
Largo Garibaldi, 1 - 70015 Noci (BA)
tel. +39 080 4979274 | info@nocigazzettino.it
Contatti | Archivio