public/

I 50anni della Federcuochi

Lo scorso 10 aprile, Roma ha subito un'invasione pacifica di cappelli e casacche bianche. Cinquecento sono gli Chef che hanno sfilato su via dei Fori Imperiali, prima di raggiungere il Campidoglio per celebrare i 50 anni di Federcuochi (F.I.C.).

La Federazione italiana cuochi compie infatti mezzo secolo, fondata nel 1968, è il frutto dell'unione di tre associazioni con radici storiche: l'Associazione cuochi Italia settentrionale (Acis), l'Unione cuochi piemontesi e la Società di mutuo soccorso cuochi romani, per il Sud il nostro Maestro di Cucina Angelo Consoli. Gli chef si sono riuniti da tutta la penisola a Roma per celebrare questo traguardo. Anche la Puglia, e la provincia barese, è stata presente in questa occasione. Diversi i nomi noti come il Presidente Regionale Miclele D’Agostino, il Presidente Trulli e Grotte Pasquale Fatalino, il Presidente Cuochi Baresi Francesco Lanza oltre ai professori del Consoli Antonio Pinto, Mariano D’Onghia e Daniele Convertino, segretario della Trulli e Grotte, ma anche consiglieri Regionali e molti altri Chef e componenti onorari della Federcuochi.

"È stato un grande piacere aver partecipato a questo evento, e veder crescere sempre più la federazione, e i nuovi chef addentrarsi in questa grande famiglia. Ancora una volta complimenti al presidente Rocco Pozzulo e a tutti gli organizzatori, per aver reso questa giornata speciale" il commento dall'Associazione. La serata di Gala è stata allietata da una cena speciale preparata dai conponenti della Nic (Nazionale Italiana Cuochi) nel bellissimo Palazzo Storico Barberini.

Info notizia

15 aprile 2018

Altre di comunità

18 febbario 2019

Mercato settimanale: da domani si cambia

15 febbario 2019

La via di San Benedetto, il cammino guidato di Puglia Trek&Food

15 febbario 2019

Replica dell'assessore Guagnano

Commenta questa notizia