public/

DUC “Noci città-bottega”: siglato il Protocollo. Gentile: Occasione da non perdere

Quando la freschezza delle idee dei giovani incontrano in un’Amministrazione comunale il coraggio di sperimentare soluzioni innovative, il risultato non può che essere vincente. Mette così i suoi primi passi concreti il progetto “Noci città-bottega”, con la sottoscrizione del Protocollo d’intesa fra Comune di Noci, la Regione Puglia – Assessorato alo Sviluppo economico, Confcommercio Puglia e Confesercenti Puglia per l’istituzione nella nostra città del DUC (Distretto Urbano del Commercio) Noci Città-Bottega.

"Il tutto nasce dall’idea di un giovane architetto nocese, Claudio Giuseppe Fusillo, che mi è stata sottoposta quando, in campagna elettorale, stavamo costruendo il nostro programma di governo – spiega il sSindaco Domenico Nisi – Claudio mi ha parlato della sua idea di costruire una sorta di parco tematico senza finzione, nel quale il parco è la città e il tema è quello dell’abitare e si declina in aspetti insediativi, culturali e lavorativi; dove le materie prime vengono lavorate e trasformate dagli artigiani per essere acquistate, consumate o utilizzate dal terzo anello, quello dell'imprenditoria; nel quale il ristoratore, il negoziante, l’albergatore possano a loro volta offrire il meglio del nostro patrimonio passato e presente, proiettando Noci verso il futuro. Trovai subito quell’idea valida, calata davvero sulla nostra realtà e per questo l’ho portata sui palchi. Ora, grazie anche all’interessamento e all’impegno della consigliera delegata al centro storico Anna Maria Gentile, che sta seguendo questo importante progetto, che avrà proprio il centro storico come suo fulcro – continua il Sindaco, – abbiamo colto l’opportunità offerta dalla Regione con i DUC per fare di questo progetto una realtà. Il nostro centro storico deve essere il cuore strategico da cui si snodano percorsi che qualifichino e rimettano in connessione campagna, periferia e centro cittadino, perché vivere, visitare e costituire attività commerciali diventi possibile in ogni zona della città. Si tratta di innescare un processo di miglioramento orizzontale, contemporaneamente economico, culturale, sociale mettendo in relazione il tessuto produttivo con il terzo e quarto settore, anche in collaborazione con le associazioni di categoria, affinché la filiera corta possa innescare virtuosi circuiti turistici di nicchia, con flussi costanti durante tutto l’arco dell’anno".

Il Protocollo è stato siglato nella mattinata del 28 novembre dall’assessore regionale Cosimo Borraccino, dal sindaco Domenico Nisi, dal direttore regionale della Confcommercio Giuseppe Chiarelli e dal direttore regionale di Confesercenti Salvatore Sanchez. "Sono venuta a conoscenza di questa realtà ad un incontro a cui ho partecipato per conto dell’Amministrazione lo scorso settembre in Fiera del Levante – aggiunge il consigliere Anna Maria Gentile – Si tratta di un innovativo programma che la Regione Puglia ha introdotto allo scopo di promuovere una politica organica di sviluppo e supporto al commercio come elemento di integrazione e coesione sociale, di sviluppo e salvaguardia del territorio e di contrasto alla marginalizzazione. Ho subito capito che si trattava per Noci di un’opportunità da non perdere. I tempi erano strettissimi, ma ce l’abbiamo fatta, e di questo sono davvero contenta. Si tratta solo di un primo importante passo, che spero porti nel più breve tempo possibile alla redazione e approvazione di un Piano strategico del Commercio. Il dialogo con l’Assessore Natale Conforti, in questo senso, è sempre attivo. Ma posso dire sin d’ora che, proprio per la sua complessità, questo progetto ci vedrà tutti impegnati, per la valorizzazione del nostro territorio, per creare opportunità di crescita economica e migliorare la qualità degli spazi pubblici".

Info notizia

01 dicembre 2018

Altre di politica

12 dicembre 2018

Revisione dello Statuto Comunale: insediata la Commissione speciale

12 dicembre 2018

Tariffazione puntuale dei rifiuti: convegno/seminario a Noci

12 dicembre 2018

Noci non avrà l’Ospedale di comunità. La delusione dell’opposizione

Commenta questa notizia



Weekly News

Qidea srl Editore

p.iva 07543340728
via Cesare Battisti, 43 - 70015 Noci (BA)
Registrato presso il tribunale di Bari al n. 356 del 10/12/1968
Direttore responsabile: Nicola Simonetti

NOCI gazzettino

Redazione
Largo Garibaldi, 1 - 70015 Noci (BA)
tel. +39 080 4979274 | info@nocigazzettino.it
Contatti | Archivio