public/

Lo spettacolo delle Faraualla

Sabato 22 dicembre Noci si è riempita di allegria e grande musica; esempio lampante il concerto del quartetto barese Faraualla con lo spettacolo "Ogni Male Fore". In una suggestiva location, con una scenografia scarna e un solo ulivo alle spalle a richiamare le tradizioni e la bellezza pugliese, il Chiostro delle Clarisse ha ospitato il quartetto polifonico tutto al femminile in attività da più di vent'anni.

L'esibizione, di forte impatto musicale, si è trasformata sin da subito in un'esperienza unica, un viaggio all'interno del terrirorio pugliese, con le sue tradizioni più antiche intrecciate a dialetti riconducibili a periodi storici ed etnie differenti. Loredana Savino, Maristella Schiavone, Teresa Vallarella e Gabriella Schiavone hanno interpretato con maestria ogni canzone proposta con il solo ausilio della voce e di poche percussioni. La mancanza di un qualsiasi tipo di strumento non si è fatta mai sentire perché le artiste, solo attraverso l'intreccio perfetto delle voci, hanno saputo rendere quei suoni che l'orecchio umano è solito ricondurre agli strumenti musicali più utilizzati.

Canzone dopo canzone, dialetto dopo dialetto, il quartetto è stato capace non solo di regalare un'esperienza fuori dall'ordinario, ma anche di raccontare una vera e propria storia nascosta dietro ogni canzone. Dopo la standing ovation finale, le artiste hanno concesso un bis con l'emozionante interpretazione di "Bella Ciao".

Info notizia

Altre di cultura

05 giugno 2019

L'anno giubilare della Chiesa del Carmine

04 giugno 2019

Presentazione dell'annuario Riflessioni-Umanesimo della Pietra

04 giugno 2019

Ultimo incontro per il Cenacolo di filosofia

Commenta questa notizia