public/

Verso la capsula d'insulina

Le iniezioni sottocutanee d'insulina potrebbero essere sostituite da una semplice pillola da ingoiare. Progettata al Massachusetts institute of technology, la capsula contiene una dose di insulina liofilizzata da iniettare nella parete dello stomaco.

La sua forma è ispirata a quella del carapace della tartaruga leopardo, che permette all'animale di raddrizzarsi se rotola sulla schiena. Allo stesso modo, scrive la rivista scientifica "Science", quando la capsula arriva nello stomaco, posiziona il suo fondo di zucchero, più pesante, sulla parete. Quando lo zucchero si scioglie, spunta un microscopico ago che penetra nella parete e l'insulina entra in circolo.

La pillola ha superato i test sugli animali, ma servono altri studi e, quindi, i test umani

Info notizia

27 febbario 2019

Altre di Salute

16 maggio 2017

13-21 Maggio: Settimana Nazionale della Celiachia

05 giugno 2017

Il caffè

13 giugno 2017

Lingua sporca