public/

Le Terme di Torre Canne incontrano il Centro Anziani

Lo scorso 4 aprile si è svolta, presso il Centro Anziani di Noci, la “Conferenza sanitaria delle terme di Torre Canne”. Si tratta di un appuntamento durante il quale, grazie alla presenza di specialisti e responsabili della struttura, viene presentata la carta dei servizi offerti. Presenti all'incontro, oltre al presidente del Centro Anziani Luigi Cazzolla anche il presidente del Consiglio comunale Fabrizio Notarnicola, componente del Consiglio di Amministrazione del Centro Anziani, la dott.ssa Alina Liuzzi (quale referente del servizio Sociale Professionale del Comune) e il dott. Pasquale Narducci  assieme alla dott.ssa Vitalba Tamburrino, entrambi componenti dello staff delle Terme di Torre Canne.

L’occasione è stata utile per parlare di prevenzione verso tutte quelle patologie che, attraverso moderne tecniche, possono essere trattate con cure termali. Le terme, infatti, non sono più considerate semplicemente luoghi di relax, benessere e cura del corpo ma anche centri di cura perfettamente attrezzati, supportati da un’assistenza medica qualificata e specializzata, che stanno conquistando un ruolo importante nel trattamento di diverse malattie che colpiscono le vie respiratorie e l'orecchio ma anche problematiche vascolari, reumatiche e ortopediche. Che sia per fini di benessere o di prevenzione e di cura, le terme sono frequentate da tutte le fasce d’età: si va dal bagno termale in vasca o piscina alla fangoterapia, dall’idromassaggio alla sedute inalatorie.

“L’utilità delle cure termali potrebbe giovare non solo alla qualità di vita del paziente ma anche a una riduzione delle liste d’attesa presso le strutture convenzionate per la riabilitazione. La riabilitazione, infatti, passata la fase più grave, può essere ultimata presso i stabilimenti termali” - ha spiegato la dott.ssa Tamburrino.

"La prevenzione è importantissima sia dal punto di vista del benessere che sotto un profilo prettamente economico: è risaputo, difatti, che le cure preventive costano molto meno di quelle necessarie a curare patologie ormai sedimentate. Per questo motivo è importante sostenere incontri come questo, in collaborazione con le strutture sanitarie del territorio, per promuovere la salute e il benessere dei nostri anziani" - ha poi concluso il presidente del Consiglio comunale Fabrizio Notarnicola.

Info notizia

Altre di comunità

24 aprile 2019

Misure anti Xylella fastidiosa

20 aprile 2019

La Via Crucis con il Cristo di Casaboli

Commenta questa notizia