public/

Serata dell’Emigrante: De Sio riempie la Piazza

La Serata dell’Emigrante raccoglie attorno alla piazza principale sempre tantissima gente. Anche per quest’anno la manifestazione che premia le eccellenze nocesi sparse per il mondo, la prima senza il nucleo organizzativo Luciani-Colucci, ha fatto registrare una Piazza Garibaldi colma di persone.

È la conduttrice Francesca Gigante a chiamare sul palco le tre persone premiate, e sbuca una novità. Per la prima volta viene premiato un “immigrato”, ovvero un cittadino che al posto di partire da Noci, nella città dei tre campanili ci è arrivato per stabilirsi definitivamente. È Goran Kriznjak, meglio conosciuto come Goran Kris, che da quando è giunto a Noci nel 1990 dalla Croazia, non è più andato via. "Sono arrivato a Noci che avevo 8 anni – racconta Goran sul palco – ma se devo identificare la mia casa, la mia casa è Noci". Mariano Lippolis, consigliere comunale con delega alla cultura, informa sulle motivazioni di tale scelta: "Noci – dice – non solo punto di partenza per tanti giovani, ma è anche punto di arrivo di altre persone che poi scelgono questa comunità per viverci. Noci è da sempre un bell’esempio di integrazione come ha raccontato Goran stasera".

Le altre due premiate sono la cooperante internazionale delle Nazioni Unite Angela De Tommasi, da 5 anni a Gibbuti (in Africa) per la gestione dei fondi delle iniziative umanitarie sanitarie di stampo italiano, e l’insegnante Teresiana Matarrese stabilitasi in California per insegnare lingua e letteratura italiana agli americani.

Conclusa la parte delle premiazioni è la cantautrice partenopea Teresa De Sio a calcare il palco di piazza Garibaldi portando alla conoscenza dei nocesi i brani del suo ultimo album “Puro Desiderio”. Forte di 13 album pubblicati, tra cui uno “La notte del Dio che Balla” dedicato alla musica tradizionale pugliese, e a discapito dei suoi 67 anni ben portati, De Sio racconta con musica e parole la sua ultima fatica discografica. A Sarebbe bellissimo, Tot le chanzon, Mia libertà, Il pane della domenica, la cantautrice ha riproposto anche alcuni brani del passato legati agli artisti partenopei tra cui Pino Daniele. Infine tutti in piedi per Aumm Aumm.    

Photogallery

clic x zoom

Info notizia

Altre di comunità

20 settembre 2019

Avviato il servizio trasporto scolastico extraurbano per alunni diversamente abili

20 settembre 2019

Interventi di disinfestazione e deblattizzazione

19 settembre 2019

Comune: Collegio dei revisori dei conti, polemica sull’estrazione

Commenta questa notizia