public/

Primo posto per la Otrè nella gara di fondo di 5km a Taranto

Sabato 7 settembre si è tenuta la “Taranto Swimming Race”, organizzata dalla Mediterraneo Sport con il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Taranto ed inserita nel programma nazionale Federale e nel Circuito Interregionale “Open Water Challenge FIN Puglia”.

Per la prima volta si è tenuta a Taranto una gara sportiva unica disputata in uno scenario incantevole in cui gli atleti hanno transitato nel canale navigabile sotto un monumento-simbolo come il Ponte Girevole. Si tratta di una gara di nuoto in acque libere tra i Due mari della città che ha coinvolto oltre 300 nuotatori giunti da tutta Italia tra agonisti, master e amatori e numerosi spettatori assiepati, in particolare in prossimità dei punti chiave della gara: Castello Aragonese e la Lega Navale Italiana. Tre le gare in programma tra cui la 5km svoltasi la mattina e il miglio marino (1,8km) e la 1,5km amatoriale nel pomeriggio.

Non potevano mancare gli atleti della Otrè ssd del presidente Gabriella Fusillo che hanno conquistato la coppa di prima società classificata per la gara di fondo dei 5km: Antonio Tinelli (M50), oro di categoria chiude la gara in 1h29’44”, Paolo Agrusti (Juniores), oro di categoria, e Valeria Quiete (Cadetti), oro di categoria, chiudono entrambi in 1h30’08”, Francesco Agrusti (M45), argento di categoria con tempo di 1h30’51”, Onofrio Novembre (M40), chiude in 1h38’24”, Mimma Caforio (M30), argento di categoria con tempo di 1h45’32”, Gianvito Resta (M45), chiude in 1h47’27”, Angelo Parchitelli (M30), bronzo di categoria chiude in 1h51’39”, e Tommaso Leggieri (M25) che chiude in 2h06’06”. Anche nel pomeriggio risultati soddisfacenti per i nuotatori Otrè nella gara del miglio marino: Paolo Agrusti, bronzo con il tempo di 24’39”, Valeria Quiete, bronzo e tempo 27’28”, Francesco Agrusti, oro con tempo 29’47”, Antonio Tinelli, oro con tempo di 29’58”, Onofrio Novembre, chiusa in 35’09”, Gianvito Resta, stabilisce il tempo di 36’59”, e Giuseppe Cassone che chiude in 42’32”.

In gara anche la giovanissima tarantina, vice campionessa del mondo assoluta dei 50 metri stile rana, Benedetta Pilato. Mister Matilde Petruzzi, allenatrice del gruppo master, ha dichiarato: “Poter aggiungere al palma res della società Otrè una coppa di prima società classificata in una gara di fondo targata FIN Puglia è motivo di grande orgoglio, oltre alla soddisfazione delle dieci medaglie vinte tra cui cinque eccellenti ori, due argenti e tre bronzi”. Ora massima concentrazione per la prossima ed ultima gara stagionale sulla distanza di 10km e 4,5km in acque libere che si terrà a Polignano a Mare presso il porto turistico Calaponte il 5 e 6 ottobre, evento internazionale organizzato da Triathlon Team Otrè ed inserita per la prima volta nel circuito Oceanman.

Info notizia

10 settembre 2019

Altre di sport

20 settembre 2019

21-22 settembre: il week end della nocibiancoverde

17 settembre 2019

puroBIO Noci: Il poker al Molfetta vale il secondo turno di Coppa

13 settembre 2019

Noci Pallamano Young, porte aperte e D'Elia nuovo allenatore

Commenta questa notizia