public/

Dopo le Feste, i consigli per tornare subito in forma

L'Epifania tutte le feste porta via recitava un "vecchio" nonché attualissimo adagio. Con l'arrivo della vecchietta con la scopa si conclude il lungo periodo festivo. Periodo che come da tradizione specie dalle nostre parti ci ha visto impegnati in veri e propri tour de force mangerecci. Gran parte del tempo lo si trascorre attorno a tavole imbandite di ogni ben di Dio. Chiaramente ora con sensi di "colpa" ci toccherà fare i conti con la bilancia. Noi del NOCI gazzettino abbiamo incontrato la dottoressa Cinzia Intini, nutrizionista per raccogliere consigli su come ritornare in forma.

Dottoressa Intini, come ci si riprende dalle abbuffate delle festività natalizie?

La domanda che si rivolge più spesso a noi nutrizionisti è come riprendersi dalle festività, occasioni di convivialità, di allegria e di grandi quantità di cibo. Che lo chiamiate drenare, purificare e sgonfiare il risultato che si vuole ottenere è sempre quello di smaltire i chili in eccesso e per chi segue dei protocolli dietetici, allontanare i sensi di colpa e tornare sulla “retta via”

Può darci dei consigli pratici e dettagliati?

È importante chiarire che non è tanto importante l’abbuffata delle festività, sebbene io suggerisca sempre la moderazione ma quello che si fa durante l’anno e cioè bisogna cercare di mantenersi sempre normopeso e attivi. Potrebbe essere questo l’elisir di giovinezza. Una volta chiarito questo, è indubbio che quando si trascorrono ore e ore seduti in pranzi interminabili si può incorrere in fastidiosi sintomi di cattiva digestione e per questo è bene cercare di seguire piccoli accorgimenti nei giorni successivi. Per non dover correre ai ripari e stare male “il giorno dopo” è possibile cercare di raggiungere precocemente la sazietà, masticando lentamente e consumando verdure come finocchi, cicorie e ravanelli prima del pasto

Consigli  utili per coloro che vogliono o seguono già delle diete?

Per coloro che seguono dei percorsi per ritrovare il "benessere". Senza entrare troppo nei dettagli consiglio insalate colorate di pomodori, finocchi, sedano, peperoni, insalate verdi condite con due cucchiai di olio extra vergine di oliva, aceto di mele o succo di limone. In seguito è possibile consumare frutta non troppo matura e secondi di pesce o carne bianca a basso carico glicemico come ad esempio dei filetti di merluzzo, di salmone oppure delle insalate fatte con 3-4 cucchiai di legumi. Qualora non doveste tollerare la frutta a fine pasto potreste consumare un quantitativo di circa 20g di frutta secca come mandorle, noci, noci di Macadamia e anacardi. Consiglio le mandorle soprattutto a coloro che consumano poco latte e suoi derivati. Da ultimo è bene ricordarsi di mantenersi idratati, e bere, vanno bene anche delle tisane al finocchio, alla cannella, allo zenzero, alla melissa, alla liquirizia per ridurre quel fastidioso senso di gonfiore.

E l'attività fisica?

Non dimenticate un po’ di movimento: l'attività fisica è un perfetto alleato per sgonfiarsi e ritrovare la forma, soprattutto dopo le feste natalizie! Anche semplicemente fare lunghe camminate in famiglia, con i figli, per andare al marcato o al supermercato prediligete andarci a piedi piuttosto che in macchina. Fidatevi, il vostro corpo e la vostra linea vi ringrazieranno.

 

Stefano Impedovo

Info notizia

07 gennaio 2020

Altre di comunità

13 luglio 2020

Divieto di circolazione in via c.da Vecchio

10 luglio 2020

Nuova altalena al parco di via Caronti

Commenta questa notizia