public/

“Sia fatta la volontà del silenzio”: presentata la raccolta di poesie di Valentino Losito

Il 9 Febbraio, presso il Chiostro di San Domenico, nell’ambito della rassegna “Io leggo, tu leggi, noi leggiamo” promossa da Gabriele Zanini (Ass. Vivere d’arte e di eventi), da NOCI gazzettino, Mondadori Point e con il patrocinio del Comune di Noci, si è svolta la presentazione dell’ultimo libro di Valentino Losito “Sia fatta la volontà del silenzio” – Secop Edizioni. Losito, già Presidente dell’ordine dei giornalisti della Puglia e apprezzato editorialista de “La Gazzetta del Mezzogiorno, ha presentato la sua ultima opera, una raccolta di poesie dedicate al valore e all’importanza del silenzio. A dialogare con lui, il direttore di NOCI gazzettino Nicola Simonetti, coadiuvato dal giornalista Michele Pettinato che ha introdotto la serata.

Cosa rappresenta il silenzio in un mondo sempre più caotico, che invade persino quella dimensione che appartiene all’anima di ciascuno di noi? Il silenzio appartiene a quella dimensione esistenziale che non riguarda soltanto il rapporto con noi stessi ma è strettamente legato anche al nostro rapporto con gli altri. Il tal senso, nella sua colta relazione, il Prof. Simonetti ha presentato tanti aspetti del silenzio. Il silenzio, ha sottolineato Simonetti, è una medicina benefica che facilita i processi di neurogenesi. Ma il silenzio, come dinamica sociale, arriva anche a quella sfera religiosa che si respira nei monasteri e che fa tanto bene all’anima.

Losito, nella sua opera poetica, esalta il valore del silenzio inteso come elemento in grado di dare forza alle nostre parole. Ogni cosa che esprimiamo con la voce nasce dal silenzio e va verso il silenzio. Tutto questo rappresenta una straordinaria possibilità per ridare senso a tutto quello che ci circonda, a partire dalla nostra interiorità. Un silenzio, quello raccontato da Losito, che si identifica con la sapienza della terra di Puglia, con la bellezza dei suoi ulivi, dei borghi in cui è possibile respirare ancora le radici di una umanità pura.

Una raccolta di poesie che non smette di emozionare, nel susseguirsi delle pagine. Un testo che andrebbe fatto leggere soprattutto ai giovani, sempre più invasi dal rumore di un mondo che sta mettendo da parte quella dimensione intima dell’anima che riguarda il necessario silenzio che dobbiamo ritrovare con noi stessi.

Info notizia

12 febbario 2020

Altre di cultura

26 febbario 2020

Impedovo a "Il calcio illustrato. Dalle moviole illustrate alla tecnologia"

26 febbario 2020

Comici di famiglia, al Gabrieli il nuovo spettacolo de Il Talento nasce al Sud

25 febbario 2020

Carofiglio presenta "L'estate d'incanto"

Commenta questa notizia