public/

Con Decreto Sindacale, chiusi al pubblico gli uffici comunali

Con Decreto N. 1 del 12.03.2020, il Sindaco, sulla base di quanto disposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11.03.2020 e da tutti i precedenti Decreti e Disposizioni emanati per fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto in tutto il territorio Italiano a causa del COVID-19, ha ritenuto di adottare, nell’ambito comunale, provvedimenti urgenti e derogatori volti a garantire la salute dei dipendenti pubblici e dei cittadini, al fine di contenere il rischio di contagi. Pertanto, da oggi e fino al 25 marzo 2020 salvo proroghe saranno mantenuti e garantiti i servizi comunali essenziali e precisamente:

  • Servizio di Polizia Locale
  • Servizio di Protezione Civile
  • Servizio di Igiene Urbana
  • Servizi Demografici e Stato civile
  • Servizi Finanziari e di Segreteria Generale per i pagamenti urgenti ed improrogabili
  • Servizio Protocollo
  • Segretariato Sociale

I responsabili di Settore, nell’ambito delle proprie competenze, verificheranno scadenze ed adempimenti improrogabili ed urgenti, in detto periodo, organizzando di conseguenza le attività di ufficio e favorendo il collocamento in ferie, anche a rotazione, dei dipendenti; faciliteranno il lavoro a domicilio dei dipendenti, nelle modalità consentite e se possibile, effettuando i dovuti controlli; garantiranno la prenotazione degli utenti agli sportelli comunali, mediante l’utilizzo della posta elettronica in dotazione ad ogni ufficio, che restano aperti per le sole pratiche indifferibili, urgenti ed improrogabili.

Il personale agli sportelli deve essere munito di mascherina; gli utenti devono entrare uno alla volta e mantenere la distanza dall’operatore di almeno un metro, così come già disposto con appositi manifesti al pubblico. Infine, i responsabili di settore provvederanno a collocare in ferie d’Ufficio i dipendenti nelle seguenti situazioni oggettivamente acclarate:

  • patologie che possono maggiormente esporli al contagio;
  • stato di gravidanza;
  • dipendenti nei tre anni successivi al congedo di maternità;
  • dipendenti che utilizzano mezzi pubblici per raggiungere il posto di lavoro;
  • genitori con figli minori per i quali asili nido e scuole dell’infanzia hanno sospeso le attività.

Gli Uffici Comunali restano chiusi al pubblico, salvo il sistema di appuntamenti, per le pratiche indifferibili urgenti ed improrogabili, da oggi sino al 25 marzo 2020 e salvo ulteriori decisioni e proroghe. A tal fine saranno ampiamente pubblicizzati sul sito web comunale, sui canali social e su appositi manifesti le modalità per fissare gli appuntamenti, tramite le PEC del Comune:

o il numero di emergenza 080.4948258 attivo tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00 orario continuato.

Info notizia

12 marzo 2020

Altre di politica

13 agosto 2020

Ivan Scalfarotto a Noci

12 agosto 2020

Lega Noci: No al centro di stoccaggio rifiuti

04 agosto 2020

Regionali 2020: Ufficiale la candidatura di Lucia Parchitelli

Commenta questa notizia