public/

Estate UTEN, al via il turismo di prossimità

L’assemblea del 18 maggio scorso ha decretato la fine anticipata dell’anno accademico, ma l’UTEN continua nel proseguo delle sue attività. Confermato Cesareo Putignano alla guida dell’Università della Terza Età nocese, i nei sono ancora molti da togliere, come la ricerca di una sede e la gestione economica per cui si è dato avvio ad una raccolta fondi.

Le attività in cantiere però sono molte. Per l’estate 2020 infatti si punta al benessere psicofisico e al turismo di prossimità. Partirà infatti il 18 giugno Corpo-Mente, passeggiata al bosco Giordanello in compagnia di Marilena Gabriele psicologa e docente UTEN. L’organizzazione è improntata secondo i parametri anti-covid per un corretto svolgimento dell’attività di gruppo in cammino per cui è necessario prenotarsi e utilizzare i dispositivi di sicurezza individuali.

Inoltre l’UTEN ha in programma di svolgere diverse attività all’aperto, l’ipotesi è quella di recuperare il DanteDì che non si è potuto svolgere causa quarantena, e rivalutare il turismo di prossimità organizzando gite fuori porta per scoprire (o riscoprire) gli angoli più belli della Puglia.

“La gente avverte il bisogno di uscire – dice al NOCI gazzettino il presidente Cesareo Putignano – lo stazionamento in quarantena ha prodotto una sorta di sensazione di evasione, per liberare la mente e rimettere in funzione il corpo. Quello che noi cercheremo di fare questa estate è avviare delle attività per il benessere psicofisico dei partecipanti”.  

Info notizia

Altre di comunità

13 luglio 2020

Divieto di circolazione in via c.da Vecchio

10 luglio 2020

Nuova altalena al parco di via Caronti

Commenta questa notizia