public/

Ass. Trulli e Grotte e Eccelsa insieme per la promozione territoriale e l’alta formazione

È stato siglato nei giorni scorsi, un protocollo di intesa tra l'Istituto di Alta Formazione Eccelsa di Alberobello e l'Associazione Cuochi Trulli e Grotte, con sede nella città delle grotte. Ad apporre le firme sull’accordo due nocesi doc come lo chef Mariano D’Onghia per l’associazione di categoria e Nicola Chielli in qualità di direttore di Eccelsa.

L'Associazione Trulli e Grotte e l'Istituto Eccelsa, lavoreranno insieme per promuovere il raccordo e il confronto tra il sistema dell'alta formazione e il mondo del lavoro, al fine di sviluppare e promuovere reciproche sinergie professionali attraverso diverse forme di interazione, favorendo la diffusione e lo sviluppo di iniziative comuni condivise a livello formativo ed informativo, al fine di sostenere il valore della formazione e della cultura dell’innovazione, nell'enogastronomia e nella cucina pugliese. Le parti, si legge nell'accordo, si impegnano inoltre a mettere in atto non solo iniziative di carattere formativo ma anche iniziative pubbliche rivolte alla promozione del territorio. Per lo chef Mariano D'Onghia, Presidente dell'Associazione Cuochi Trulli e Grotte, "rappresenta un passaggio fondamentale nella vita di una Associazione di categoria. Per noi la continua formazione è fondamentale. Questo ci consente di dare vita a nuove attività di crescita non solo per i soci Trulli e Grotte, ma anche per l'intero territorio che inevitabilmente raccoglie sempre di più i frutti dalla continua crescita professionale degli operatori del mangiare bene come lo sono gli Chef della nostra Associazione, riconosciuti in tutto il territorio e non solo".

"Il dialogo continuo con le associazioni di categoria, è per noi fondamentale - dichiara Nicola Chielli, direttore di Istituto Eccelsa e responsabile dell'accordo - in questi anni la valorizzazione del territorio e lo sviluppo del concetto di alta formazione, unitamente alla condivisione di logiche attive di rete con gli operatori pubblici e privati di settore, ha permesso ad Istituto Eccelsa di rappresentare nel centro Sud uno dei punti di riferimento più autorevoli ed importanti della cucina mediterranea, esaltando il concetto delle “buone prassi" nella formazione professionale. Oggi si rende necessario riconsiderare molti aspetti della complessa galassia che attraversa il mondo del cibo partendo dalla formazione specialistica, che deve essere in grado di creare e/o adeguare profili professionali funzionali alle richieste del mercato, oltreché correlate alle aspettative ed alle esigenze di settore".

Info notizia

Altre di comunità

06 marzo 2021

Curoibenicomuni: il Comune partecipa all’iniziativa dell’ANCI

06 marzo 2021

"Vaccine Day" per i volontari della Croce Rossa Italiana Comitato della Bassa Murgia

05 marzo 2021

"PERICOLO COVID - Vaccini e Prospettive Future", il webinar del NOCI gazzettino

Commenta questa notizia