public/

Buoni spesa: approvata la graduatoria

È stata approvata con Ordinanza N. 39 del 01.04.2021 la graduatoria predisposta dal Servizio Sociale, sulla base delle istanze pervenute entro la data del 31 marzo 2021 ritenute ammissibili. Con la stessa si individuano i beneficiari dei buoni spesa tra le persone fisiche e i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, così da trovarsi nell’impossibilità di provvedere all’acquisto di generi di prima necessità. La consegna di tutti i buoni spesa avverrà ad opera della Protezione Civile, nel corso della sola giornata di domani – 2 aprile 2021 – a partire dalle ore 8:00, presso lo Sportello del Centro Operativo Comunale in via Tommaso Siciliani (ex Comando di Polizia Municipale). Gli operatori della Protezione civile stanno già provvedendo a contattare telefonicamente i beneficiari per fissare l’ora del ritiro.

Sono 310 le istanze ricevute, di cui 274 accolte. Il numero dei buoni erogati è pari a 3886 per un valore complessivo di € 77.720,00. "Voglio sentitamente ringraziare i dipendenti del Settore Socio-Culturale, per aver chiuso l’iter in tempi brevissimi (l’Avviso è scaduto solo ieri – 31 marzo – a mezzanotte), ma l’istruttoria, grazie anche ad una procedura fissata in termini assolutamente rigorosi ed ispirata a parametri puntuali, è stata condotta in costanza dell’Avviso e si è conclusa nel corso di questa giornata. Un ringraziamento va anche all’Associazione di Protezione Civile “Il Gabbiano”, per il supporto prezioso nel corso dell’intera procedura – ha dichiarato l’assessore al Welfare Marta Jerovante – Vorrei infine rivolgere un invito a tutti coloro che sono in situazione di vulnerabilità socio-economica ad accedere ai Servizi Sociali, e a chiedere un incontro con le nostre assistenti sociali: le situazioni di difficoltà si caratterizzano spesso per la loro complessità, e richiedono prese in carico specialistiche. Il Servizio sociale e il Segretariato Sociale, che operano in rete con tutti gli altri servizi socio-sanitari del territorio, pubblici e privati, possono operare un’analisi dei fabbisogni dell’utente, e definire una progettazione più ampia. I nuclei in condizione di fragilità necessitano di frequente non solo di un beneficio economico, ma anche di specifici interventi e servizi. Certo, l’attuale situazione economico-finanziaria nella quale si trovano molti Comuni, come il nostro, non consente di avviare moltissime progettualità; tuttavia, la valutazione dei bisogni condotta da professionisti competenti può certamente giovare nell'individuazione di un percorso globale di sostegno, attivando tutte le possibilità di aiuto della comunità".

"Non posso che condividere e far mio l’invito dell’Assessore Jerovante: il Servizio Sociale del Comune ha per propria natura mandato a ricevere le istanze di tutti coloro che, all’interno della nostra comunità, sono in difficoltà. Vivere momenti di difficoltà e avere bisogno di aiuto non è una colpa – aggiunge il sindaco Domenico Nisi – Pertanto il mio invito è a rivolgersi agli uffici comunali che sono a disposizione di tutti, specie in momenti di difficoltà come quelli che stiamo vivendo. Con la reciproca collaborazione e comprensione tutti insieme possiamo superare questa prova che ci è data di vivere oggi". Si allega l’elenco degli esercizi commerciali all’interno dei quali sarà possibile spendere i buoni spesa ricevuti.

Info notizia

03 aprile 2021

Altre di comunità

18 aprile 2021

Lanza alla guida del NORM di Fano

18 aprile 2021

Anche la Confartigianato di Noci aderisce alla protesta “Il nostro lavoro non è un gioco”

17 aprile 2021

San Domenico: semafori ancora guasti e incrocio pericoloso

Commenta questa notizia