public/

Al via importanti interventi di ampliamento della rete idrica

Buone notizie sul fronte dei servizi. Entro la prima decade di giugno sarà dato concreto inizio ai lavori alla realizzazione delle reti idriche in Contrada San Giacomo – Via Martina e Via Massafra, per un importo di 345.000,00 euro. A seguire, entro l’estate, è previsto l’inizio dei lavori anche per il tratto Contrada Madonna della Croce - raccordo SP 239-SP 237, per un importo di 145.000,00 euro, e per il tratto di collegamento tra Impianto di Depurazione e Contrada Mancini, per un importo lavori di 80.000,00 euro.

Inoltre, è stato già definito dal punto di vista della fattibilità tecnica e per la quantificazione economica – parliamo di 150.000,00 euro – l’ampliamento della rete idrica in Contrada Lezzi. In attesa del via libera definitivo (sono già stati effettuati i sopralluoghi) dal punto di vista tecnico e della quantificazione economica, è previsto anche l’estendimento della rete idrica in via Fongio. Infine, è stata pubblicata la gara di progettazione per i lavori di risanamento delle reti idriche. Noci è inserita anche nella programmazione dei lavori di “Risanamento Reti 4”.

"Si tratta di risultati importantissimi per la nostra comunità e per tantissime famiglie che potranno usufruire della rete idrica senza dover sostenere più i costi per approvvigionarsi di acqua potabile attraverso le autocisterne – commenta il sindaco Domenico Nisi – Ringrazio sinceramente l’Autorità Idrica Pugliese e l’Acquedotto Pugliese per l’attenzione e il lavoro svolto. Naturalmente il tutto è finanziato dalla Regione Puglia e a tal riguardo ringrazio il Vice Capo di Gabinetto dott. Domenico De Santis per la collaborazione e il prezioso raccordo istituzionale".

Info notizia

15 maggio 2021

Altre di comunità

17 giugno 2021

Al via i lavori di messa in sicurezza per cinque incroci stradali urbani

17 giugno 2021

Emergenza Covid-19: 5 "positivi" e 1 persona in isolamento fiduciario

17 giugno 2021

606mila euro dalla Regione per le strade di Noci. Il commento di Nisi e Parchitelli

Commenta questa notizia