public/

Linea di confine: il romanzo illustrato di Sara Coppola e Claudio Castellana

Dallo scorso 3 maggio su Amazon è disponibile il nuovo romanzo della scrittrice napoletana Sara Coppola e dell’illustratore nocese Claudio Castellana, in arte “iamclaudioc”.

Sara è una giovane ragazza della provincia di Napoli, trasferitasi da tre anni al nord e lontana dal suo sud. Avvia una umile carriera da collaboratrice scolastica ma come lei afferma: “Allo stesso tempo ho un grande sogno che non ha mai smesso di brillare dentro gli occhi, quello che di arrivare ai cuori di quelli come me, di quelli che non si sono mai arresi, di quelli che credono ancora in qualcosa, che la vita non è mai tutta qua, che se a un sogno ci credi lo raggiungi a costo di perdere anche un pezzo di te per la strada. Troppo giovane per smettere di credere che qualcosa in cui credi si possa avverare.”

L’idea del romanzo illustrato “Linea di confine” nasce proprio da Claudio, amico della Coppola ed estimatore delle sue capacità di saper trovare sempre le parole giuste. “Tra me e lui c’è stato come una sorta di magnetismo tra le nostre anime. Io ho capito dal primo momento il suo mondo, e lui, incredibilmente il mio, nonostante non mi abbia mai visto, ha scelto me, perché alla fine mai nessuno ha avuto la sua anima così uguale alla mia”, ha dichiarato la scrittrice.

Così un giorno qualunque, con messaggio, l’illustratore nocese propone a Sara l’idea di questo progetto, di questo sogno, di questa avventura che pian piano è diventata sempre più che concreta. L’obiettivo di entrambi era proprio quello di voler creare qualcosa di nuovo ma che al contempo si avvicinasse molto alla realtà della nostra generazione e che ogni lettore si potesse immedesimare in ogni parola, personaggio oppure in situazioni molto realistiche che viviamo quotidianamente. Proprio per questo i due artisti hanno deciso di non specificare i luoghi di provenienza dei personaggi, perché ogni lettore deve avere la possibilità di immaginarsi nel proprio mondo.Non smetterò di ringraziare Claudio, perché ha ceduto in me, ha avuto fiducia, e la fiducia va protetta come diamanti, e io la sua la custodisco sempre, sa perfettamente che un mio pezzo di cuore è suoha concluso Sara Coppola.

Un silos di idee e progetti per Claudio Castellana che si è già rimboccato le maniche per il futuro, difatti è in cantiere un piano di lavoro con una multinazionale di abbigliamento. Continua la collaborazione con Cantine Barsento per la promozione delle bottiglie illustrate W’Heart, inoltre come anticipato dall’artista nocese, sono anche in programma una serie eventi a riguardo. Parlando di futuro, ma anche di presente, Claudio ha dichiarato: “Attualmente sto studiando nuove tecniche e nuove soluzioni per promuovere al meglio la mia arte e renderla più virale possibile sui social e perché no, anche in qualche museo. Il mio obbiettivo è quello di emozionare con la mia arte e farla arrivare a più persone possibili”.

Info notizia

Altre di cultura

17 giugno 2021

“Note di luna… tra i campanili”, Conte e Sbeglia in concerto a San Giovanni

17 giugno 2021

“Quaranta giorni”, il nuovo EP dei Rosy La Mouche

07 giugno 2021

Domi racconta la nascita e il successo di Ciliari

Commenta questa notizia