public/

Fino a giugno residenze artistiche, laboratori gratuiti e Side Event a Noci

Un ricco programma organizzato in sinergia con le associazioni e le scuole del territorio Entra nel vivo la 3^ edizione del Festival ESSERI URBANI · S P O R E a Noci (BA). Fino a giugno si alterneranno le residenze artistiche durante le quali saranno realizzati i sei progetti selezionati attraverso Call internazionale lo scorso marzo. Gli artisti e gli architetti, ospiti grazie alla grande disponibilità della famiglia Intini presso il villino sede per tanti del BucoBum Festival, coinvolgeranno la comunità nella realizzazione delle loro installazioni attraverso una fitta programmazione di laboratori gratuiti. Al termine delle residenze, saluteranno quindi Noci donando le loro opere al patrimonio pubblico. Sarà l’associazione AgriCultura a curare i Side Event, occasioni di restituzione pubblica, di animazione e di festa, attraverso cui si realizzerà quell’incontro di comunità, paesaggio e architetture locali con i linguaggi artistici contemporanei che alla base del progetto.

ESSERI URBANI si fa portavoce dei valori fondanti del nuovo Bauhaus europeo, tra i quali quello di creare le condizioni favorevoli al cambiamento, per una delle sfide più importanti del nostro tempo: la salvaguardia dell’ambiente e l’adozione di stili di vita che sappiano conciliare sostenibilità – sociale e ambientale – ed estetica. Abbiamo quindi immaginato, in collaborazione con Eco Eventi OdV e Ciclo Noci Vintage, il progetto “Residenze leggere”, per fare in modo che la permanenza a Noci degli ospiti possa avere un basso impatto ambientale sul territorio.

Alle attività già menzionate, si aggiungeranno due altri laboratori, anch’essi gratuiti. Il primo è promosso dall’associazione Zoe in collaborazione con Confcommercio Noci. Posti i benefici che l’abbracciare un albero ha per i soggetti affetti da disabilità, “L’abbraccio degli alberi” diventa una installazione artistica da realizzare attraverso un laboratorio collettivo di crochet, per abbellire gli alberi della fascia commerciale di Noci. Il secondo è promosso dall’Aps U Jùse, titolare del progetto, e che quest’anno regala alla città un intervento artistico da realizzarsi all’interno del Chiostro delle Clarisse, anch’esso attraverso la realizzazione di un laboratorio collettivo destinato ai più piccoli. Le migliaia di piccole palline (spore) che comporranno l’opera, saranno realizzate attraverso l’utilizzo materiali semplici e di recupero.

Alcuni di questi laboratori rientrano nella programmazione della “Giornata del rifugiato 2022” promosso dall’Ambito territoriale di Putignano con il progetto SAI La nuova dimora. Altri, invece, vedranno la partecipazione degli alunni e delle alunne dei due Istituti Comprensivi di Noci – “Pascoli-Cappuccini” e “Gallo-Positano”, che hanno aderito al progetto. Mentre sono in fase di definizione i dettagli che riguarderanno i Side Event, si allega il calendario delle residenze e dei laboratori in programma.

Il festival ESSERI URBANI, organizzato da U Jùse APS e AgriCultura APS, è sostenuto da Fondazione Cultura e Arte, Polo Arti Cultura Turismo Regione Puglia – Fondo speciale CULTURA e PATRIMONIO CULTURALE (L.R. 40/2016 – art. 15 comma 3), Comune di Noci e Orizzonti Futuri Onlus. Gode inoltre del patrocinio di ADI Puglia e Basilicata, Ordine degli Architetti Pianificatori e Paesaggisti di Bari, Politecnico di Bari, UIC Bari, ESN Bari, Confartigianato Noci e Confcommercio Noci. Media partner: Noci24.it.

Info notizia

14 maggio 2022

Altre di cultura

18 giugno 2022

18-19 giugno: ESSERI URBANI Side Event #4

17 giugno 2022

“WIND DAY” È IL PRIMO SINGOLO DI CHECCO CURCI

17 giugno 2022

A Martina Franca immagini dal senso romantico in un suggestivo angolo del borgo pugliese

Commenta questa notizia