public/

Merenda nell’Oliveta per i ragazzi degli Istituti Comprensivi di Noci

Aderendo ad una iniziativa promossa dall’Associazione nazionale Città dell’Olio, anche il Comune di Noci – Assessorato all’Agricoltura, nelle giornate del 16 e 18 maggio, ha organizzato la “Merenda nell’Oliveta” per i ragazzi e le ragazze degli Istituti Comprensivi “Gallo-Positano” e “Pascoli-Cappuccini”. L’obiettivo è quello di offrire ai più giovani un’esperienza unica da vivere immersi nel paesaggio olivicolo e offrire loro un’occasione per entrare in contatto con la natura attraverso la magia e la bellezza dei luoghi storici degli olivi e delle olivete.

Una giornata all’aria aperta da vivere all’insegna del relax e del divertimento, e che ha visto i ragazzi alternarsi in una serie di attività: hanno potuto, infatti, conoscere gli animali presenti sul nostro territorio, ascoltare storie sull’olio e gli ulivi e degustare prodotti a Km 0 a base di olio, con la guida esperta di Vito Zito (agronomo)e Nico Nitti (appassionato di faunistica del territorio) e Ezia Liuzzi (narratrice di albi illustrati).

"Si tratta della prima edizione di questa iniziativa promossa dall’Associazione nazionale Città dell’Olio, cui il nostro Comune ha voluto aderire, condividendo il bisogno di dare un segnale di ripartenza, regalando ai nostri ragazzi la possibilità di riappropriarsi di luoghi meno conosciuti e riscoprire la bellezza dello stare insieme, a contatto con la natura – commenta l’assessore Natale Conforti – Un ringraziamento doveroso alle Scuole, per aver accettato il nostro invito, all’Associazione di Protezione Civile “Il Gabbiano”, per il supporto logistico, e agli esperti che si sono messi a disposizione per intrattenere i ragazzi lasciando loro qualche conoscenza in più sul mondo dell’olivicoltura che tanto caratterizza il nostro territorio".

Info notizia

18 maggio 2022

Altre di scuola

21 giugno 2022

22 giugno: Cyberbullismo, Cyberstalking, Cybercrime e Reati informatici nel deep web

20 giugno 2022

Avviso fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo

04 giugno 2022

W gli Spazi Vivi! Dove eravamo rimasti...

Commenta questa notizia