public/

Turismo, un milione di euro per i cammini religiosi

Il Comune di Noci si è aggiudicato il finanziamento di un milione di euro, grazie alla partecipazione ad un avviso pubblico del Ministero del Turismo, volto allo sviluppo dell’offerta turistica dei cammini religiosi italiani. Questo importante riconoscimento si inserisce nell'ambito delle iniziative per valorizzare i percorsi di fede e cultura, tra cui il prestigioso "Cammino di Don Tonino Bello". Noci è l’unico comune del Sud Italia ad essersi aggiudicato un sostegno così corposo insieme ad altre realtà del Centro-Nord.

Il Cammino, che celebra la memoria e il messaggio di speranza del venerato vescovo salentino, attraversa alcuni dei luoghi più incantevoli e significativi della Puglia, da Molfetta, sede della diocesi che ha dato i natali al cammino, fino al Santuario di Santa Maria di Leuca, passando da Alessano custode della sua ultima dimora. Questo percorso è stato ideato dalla Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi in occasione del XXV anniversario della morte del pastore, con il sostegno del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia attraverso il Fondo Speciale Cultura 2019.

Il finanziamento sarà destinato a un'ampia gamma di interventi che mirano a migliorare l'accoglienza e l'esperienza dei pellegrini e dei turisti lungo il tratto del cammino che attraversa il nostro territorio. A partire dal ripristino e valorizzazione dei percorsi naturalistici e religiosi che conducono all’Abbazia Santa Maria della Scala e alla Chiesa di Santa Maria di Barsento, fino al restauro dei locali dell'ex Convento di San Domenico, destinati a trasformarsi in un accogliente ostello, il restauro conservativo della Chiesa Santa Maria degli Angeli, la riattivazione dei servizi igienici pubblici in Via Campanile.

Saranno inoltre installati nuovi punti urbani di emergenza equipaggiati con kit di primo soccorso e defibrillatori, e verrà arricchita la segnaletica informativa lungo il percorso, per garantire una navigazione intuitiva e sicura attraverso le bellezze storiche, culturali e naturalistiche che caratterizzano il cammino in questa area. Il Comune di Noci attraverso una campagna di comunicazione promuoverà la conoscenza del Cammino di Don Tonino Bello, incentivando così la partecipazione di un numero sempre maggiore di pellegrini e turisti, desiderosi di intraprendere un viaggio non solo fisico, ma anche spirituale, alla scoperta delle radici più profonde della nostra cultura e della nostra fede.

Soddisfazione da parte del Sindaco Francesco Intini che commenta: “Il finanziamento ottenuto consentirà alla nostra comunità di arricchire e valorizzare il tratto del cammino dedicato al venerato Vescovo Don Tonino Bello con importanti interventi che interesseranno il nostro comune. Quello che invero mi da ancor più soddisfazione è il grande lavoro di squadra che è stato posto in essere con il fondamentale apporto di diversi attori della società civile e religiosa che dimostra quanto l’unione di intenti e la condivisione progettuale sia alla base di una buona politica. A tal proposito vorrei rivolgere un ringraziamento speciale agli uffici comunali, e all’intera amministrazione per l'impegno profuso e per il continuo scambio di idee che ci arricchisce e ci fa crescere insieme.”

Con questi interventi, il Comune di Noci intende rafforzare il proprio impegno nella valorizzazione del patrimonio culturale e religioso del territorio, contribuendo in modo significativo all'offerta turistica dei cammini religiosi italiani e alla promozione di un turismo sostenibile ed esperienziale.

Info notizia

13 maggio 2024

Altre di comunità

28 maggio 2024

Firmato il Protocollo d’Intesa per "Zoccoli di Pietra"

27 maggio 2024

Liberi di amare, Noci celebra la giornata per i diritti LGBTQ+

27 maggio 2024

La pedagogia teatrale contro il bullismo e l'emarginazione scolastica

Commenta questa notizia